La Borsa di Mosca chiude in forte ribasso, a picco il rublo

Il MICEX ha perso il 2,3% a 1.440,63 punti. Pesano le nuove sanzioni contro la Russia.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso il 2,3% a 1.440,63 punti. Gli USA e l'UE hanno deciso ieri di inasprire le sanzioni contro la Russia in risposta alla crisi in Ucraina. A seguito della notizia il rublo ha registrato rispetto al dollaro il più forte ribasso dallo scorso 3 marzo. I rendimenti dei titoli di Stato russi sono saliti di circa 30 punti base. Rosneft (RU000A0J2Q06) e Novatek (RU0008058391) hanno perso rispettivamente il 4,3% e il 5,5%. Le nuove sanzioni imposte dagli USA colpiranno in particolar modo i due gruppi energetici.

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha perso lo 0,4% e il BUX a Budapest lo 0,8%. Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,3%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro