Borse America Latina: Sale solo Lima, San Paolo -1%

Il Bovespa a San Paolo ha chiuso a 57.419,96 punti. Petroleo Brasileiro interrompe il rally.

CONDIVIDI

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1% a 57.419,96 punti. Da un sondaggio effettuato da Ipobe è emerso che il supporto per la presidente Dilma Rousseff è sceso meno di quanto atteso dal mercato. La notizia ha fatto scattare delle prese di beneficio. Nel settore delle utilities, che ieri aveva guidato la lista dei rialzi, Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) ha perso il 3,8%, Companhia Energetica De Sao Paulo (BRCESPACNPB4) l'1,8% e Cia. Energetica de Minas Gerais (BRCMIGACNPR3) il 2,4%. Anche il settore immobiliare è stato particolarmente debole. Cyrela (BRCYREACNOR7) ha perso l'1,2%, PDG Realty (BRPDGRACNOR8) il 2,6% e Rossi Residencial (BRRSIDACNOR8) il 2,4%.
Dopo dieci sedute positive di fila Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha chiuso in ribasso del 3,8%. Vale (BRVALEACNPA3) è rimasto invariato. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,1%il Colcap a Bogotà lo 0,1%, l'IBVC a Caracas lo 0,2%, il Merval a Buenos Aires il 2,3% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,2%. Il General a Lima ha guadagnato lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption