Borse America Latina: San Paolo +1%, Città del Messico +0,5%

Il mercato azionario brasiliano ha beneficiato del forte aumento dell'attività manifatturiera in Cina. Bene i titoli dei produttori di cellulosa.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato l'1% a 57.977,56 punti. L'indice PMI manifatturiero per la Cina, il principale partner commerciale del Brasile, è salito a luglio ai massimi livelli da 18 mesi. I titoli dei produttori di cellulosa hanno guidato la lista dei rialzi Fibria Celulose (BRFIBRACNOR9) ha guadagnato il 2,9% e Suzano Papel & Celulose (BRSUZBA02OR9) il 3,8%. Vale (BRVALEACNPA3) ha guadagnato l'1,4%. La produzione di minerale di ferro del gruppo minerario ha raggiunto nel secondo trimestre un livello record.
Natura Cosmeticos (BRNATUACNOR6) ha perso il 4,6%. Il produttore di cosmetici ha annunciato una trimestrale inferiore alle previsioni degli analisti. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,5%, il Merval a Buenos Aires l'1,2% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,2%. Il General a Lima ha perso lo 0,4% e il Colcap a Bogotà lo 0,1%. La Borsa di Caracas è rimasta ferma.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption