La Banca centrale della Russia alza a sorpresa i tassi all'8%

la-banca-centrale-della-russia-alza-a-sorpresa-i-tassi-all8
Nuovo aumento del costo del denaro in Russia. © Shutterstock

La Bank Rossii ha segnalato che potrebbe alzare ancora i tassi se l'inflazione non dovesse rallentare.

CONDIVIDI

La Banca centrale della Russia ha alzato a sorpresa i suoi tassi d'interesse dal 7,5% all'8%. La Bank Rossii aveva già alzato quest'anno due volte il costo del denaro per contrastare gli effetti negativi della crisi ucraina.

La Banca centrale della Russia ha spiegato il nuovo intervento con l'elevato tasso d'inflazione e segnalato che potrebbe alzare ulteriormente i tassi se la ressione inflazionistica non dovesse ridursi.

Le importazioni della Russia sono diventate più care a causa dell'indebolimento del rublo. Per questo motivo il target di un tasso d'inflazione al 4% viene al momento chiaramente oltrepassato. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Appena ieri il Fondo Monetario Internazionale (FMI) aveva tagliato significativamente le sue previsioni di crescita per la Russia a causa dell'impatto delle tensioni geopolitiche. L'istituzione con sede a Washington si attende ora che il PIL russo crescerà quest'anno di solo lo 0,2%, contro il +1,3% previsto in precedenza.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption