Argentina in default tecnico, la Borsa di Buenos Aires crolla

Dopo l’eccezionale rally delle scorse sedute la Borsa di Buenos Aires è andata oggi a picco. Il Merval ha perso l’8,4% a 8.187,99 punti. L’Argentina non ha potuto trovare un accordo con gli hedge fund. Il Paese è quindi tecnicamente in default. Il governo argentino sta tuttavia continuando a cercare una soluzione per evitare un nuovo caos come nel 2001. Gli investitori non hanno però voluto correre rischi ed hanno venduto titoli argentini a piene mani. Edenor (ARENOR010020) ha perso il 10%, Pampa Energia (ARP432631215) il 10,8% e YPF (ARP9897X1319) il 10%.

Quasi tutti gli altri indici dell’America Latina hanno chiuso in ribasso. Il Bovespa a San Paolo ha perso l’1,8%, lIPC a Città del Messico l’1,1%, l‘IPSA a Santiago del Cile lo 0,8%, il General a Lima lo 0,1% e il Colcap a Bogotà lo 0,9%. L’IBVC a Caracas ha guadagnato lo 0,1%.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Mercati Emergenti

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.