La Borsa di San Paolo chiude in netto calo su prese di beneficio

Il Bovespa ha perso l'1,1% a 60.290,87 punti. Forti vendite sul settore siderurgico-minerario.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,1% a 60.290,87 punti. Dopo il rally delle scorse sedute sulla piazza finanziaria brasiliana sono scattate delle prese di beneficio. Gli operatori hanno osservato che alla base dei recenti guadagni c'è stata esclusivamente la speculazione su un cambiamento politico mentre le prospettive dell'economia restano incerte. Il settore siderurgico minerario ha guidato la lista dei ribassi. Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha perso il 5,1%, Gerdau (BRGGBRACNPR8) il 5%, Usiminas (BRUSIMACNPA6) 3,1% e Vale (BRVALEACNPA3) il 4,1%. Il prezzo del minerale di ferro è sceso ai minimi da quasi cinque anni.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,2%, l'IBVC a Caracas lo 0,4%, il Colcap a Bogotà lo 0,1% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,2%. Il Merval a Buenos Aires ha guadagnato lo 0,2% e il General a Lima lo 0,1%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro