Borse America Latina: San Paolo scende per la quarta seduta di fila

Il Bovespa ha perso il 2,5% a 59.192,75 punti. Ancora forti vendite sui titoli delle compagnie controllate dallo Stato. Vola TIM.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Il Bovespa a San Paolo ha perso il 2,5% a 59.192,75 punti. Per il listino brasiliano si è trattato della quarta seduta negativa di fila. Gli economisti interpellati dalla Banca Centrale del Brasile hanno ridotto ulteriormente le loro previsioni di crescita per il 2014. Gli investitori continuano inoltre a temere che Dilma Rousseff possa essere rieletta. Gli ultimi sondaggi elettorali hanno mostrato che l'attuale presidente ha recuperato terreno rispetto ai candidati dell'opposizione. I titoli delle compagnie controllate dallo Stato hanno soffferto anche oggi in particolar modo. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso il 5%, Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) il 4% e Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) il 4,9%.
TIM Participacoes (BRTCSLACNPR7) ha guadagnato il 6,2%. América Móvil (MXP001691213) ha comunicato che potrebbe fare insieme ad Oi (BROIBRACNPR8) un'offerta per la compagnia controllata da Telecom Italia (IT0003497168).

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,3%, il Merval a Buenos Aires il 2,3%, il General a Lima lo 0,1% e l'IBVC a Caracas lo 0,3%. Il Colcap a Bogotà ha perso lo 0,7% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,3%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+