La Borsa di Mosca chiude in netto ribasso, pesano sanzioni

Il MICEX ha perso l'1,3% a 1.449,63 punti. Nuovi minimi per il rublo. Ancora male i bancari.

CONDIVIDI

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso l'1,3% a 1.449,63 punti. L'Unione Europea ha deciso di applicare a partire da domani un nuovo pacchetto di sanzioni alla Russia. A seguito della notizia il rublo ha toccato un nuovo minimo storico rispetto al dollaro. I titoli di Stato russi sono scesi per il quarto giorno di fila. I titoli delle banche, particolarmente colpite dalle sanzioni, hanno guidato la lista dei ribassi. Sberbank (RU0009029540) ha perso il 3% e VTB Bank (RU000A0JP5V6) il 2%. Gazprom (RU0007661625) ha perso l'1,8%. L'utile del maggiore produttore al mondo di gas è sceso nel primo trimestre più di quanto atteso dagli analisti. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha perso lo 0,3%, il BUX a Budapest lo 0,4% e il WIG a Varsavia lo 0,9%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption