La Borsa di Mosca chiude in rialzo, bene gli esportatori

Il MICEX ha guadagnato lo 0,6% a 1.458,52 punti. Nuovi minimi per il rublo dopo le sanzioni.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato lo 0,6% a 1.458,52 punti. A sostenere il mercato azionario russo è stato l'ulteriore indebolimento del rublo. Gli operatori hanno inoltre indicato che dopo le loro recenti perdite i titoli azionari russi presentano valutazioni molto attrattive. Tra gli esportatori LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato lo 0,7%,Rosneft (RU000A0J2Q06) l'1,4% e Gazprom (RU0007661625) lo 0,7%. Il rublo ha toccato un nuovo minimo storico rispetto al dollaro dopo che l'UE e gli USA annunciato nuove sanzioni contro Mosca. La debolezza della valuta russa dovrebbe fa aumentare le vendite delle compagnie esportatrici del Paese. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha guadagnato lo 0,2% e il BUX a Budapest lo 0,3%. Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,1%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption