Borse America Latina: San Paolo scende per la terza seduta di fila

Il Bovespa ha perso l'1% a 57.788,70 punti. Seduta negativa anche per Città del Messico.

CONDIVIDI

Le  borse dell'America Latina hanno chiuso contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1% a 57.788,70 punti. Per il listino brasiliano si è trattato della terza seduta negativa di fila. Da un sondaggio elettorale effettuato da Datafolha è emerso che il supporto per la presidente Dilma Rousseff è aumentato. La notizia ha pesato sui titoli delle compagnie controllate dallo Stato. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso l'1,9%, Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) il 2,2% e Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) l'1,8%.
Oi (BROIBRACNPR8) ha chiuso in rialzo del 4,2%. Il mercato è tornato a scommettere su un'acquisizione dell'operatore telefonico dopo che Telefónica (ES0178430E18) ha aggiunto un accordo definitivo con Vivendi (FR0000127771) relativo all'acquisto di GVT. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,9% e il Colcap a Bogotà lo 0,1%. Il Merval a Buenos Aires ha guadagnato lo 0,4%, l'IBVC a Caracas lo 0,1% e il General a Lima lo 0,2%. La Borsa di Santiago del Cile è rimasta ancora ferma.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption