Borse dell'Europa dell'Est: Sale solo Mosca, MICEX +0,9%

Il MICEX ha chiuso a 1.441,83 punti. Calano i timori relativi alla crisi ucraina.

CONDIVIDI

Anche oggi Mosca è stata l'unica grande borsa dell'Europa dell'Est a chiudere in rialzo. Il MICEX ha guadagnato lo 0,9% a 1.441,83 punti. Il mercato scommette che le sanzioni contro la Russia possano essere allentate. La Nato ha registrato una significativa riduzione del numero di soldati dell'esercito russo nelle regioni orientali dell'Ucraina. Il presidente americano, Barack Obama, intervenendo di fronte alla 69esima Assemblea Generale dell'Onu, ha affermato che gli USA revocheranno le loro sanzioni se Mosca si avvierà su "un percorso di pace e diplomazia" in Ucraina. Tra le blue chip russe LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato lo 0,5%, Gazprom (RU0007661625) l'1% e Sberbank (RU0009029540) l'1,8%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha perso lo 0,6%, il WIG a Varsavia lo 0,4% e il BUX a Budapest lo 0,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption