Borse dell'Europa dell'Est: Mosca +0,2%, brilla RusAl

Il MICEX ha chiuso a circa 1.411 punti. Moderati rialzi anche per le borse di Praga, Budapest e Varsavia.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato lo 0,2% a 1.411,07 punti. Il positivo clima sulle borse dell'Europa occidentale ha fatto tornare qualche acquisto sulla piazza finanziaria russa. Dopo le massive perdite delle scorse sedute AFK Sistema (RU000A0DQZE3), la holding dell'oligarca Vladimir Ievtushenkov, che è agli arresti domiciliari, ha guadagnato il 3,6%. RusAl (RU000A0JR5Z5) ha guadagnato il 4,3%. Deutsche Bank ha alzato il suo rating sul titolo del maggiore produttore al mondo di alluminio a "Buy". I bancari sono stati negativi. Sberbank (RU0009029540) ha perso l'1,5% e VTB Bank (RU000A0JP5V6) il 3,1%. Secondo "Bloomberg" la Banca Centrale della Russia starebbe valutando l'introduzione di controlli sui capitali. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha guadagnato lo 0,5%, il BUX a Budapest lo 0,3% e il WIG a Varsavia lo 0,4%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption