Le borse dell'Europa orientale tornano a salire, Mosca +1,7%

Il MICEX ha chiuso a 1.384,72 punti. Bene Gazprom e le altre blue chip russe.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato l'1,8% a 1.384,72 punti. Il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, ha dichiarato ieri che la fine dell'allentamento quantitativo potrebbe essere rinviato a causa della volatilità dei mercati e della bassa inflazione. Le parole di Bullard hanno fatto riaumentare la tendenza al rischio sui mercati finanziari. La Borsa di Mosca ha beneficiato inoltre della  ripresa del prezzo del petrolio. Gazprom (RU0007661625) ha guadagnato l'1,7%. Il presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha dichiarato che sono stati fatti dei progressi con la Russia nelle discussioni sulle forniture di gas. Tra le altre blue chip russe LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato l'1,6%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 2% e Sberbank (RU0009029540) il 2,9%.

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha guadagnato il 2,8%, il BUX a Budapest l'1,9% e il WIG a Varsavia lo 0,7%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro