Borse America Latina: San Paolo -0,1%, Città del Messico -0,4%

Il Bovespa ha chiuso a 52.411,03 punti. Ancora deboli i titoli delle imprese controllate dallo Stato. Bene il settore alimentare.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,1% a 52.411,03 punti. A pesare sono stati di nuovo i timori legati al prossimo esisto delle elezioni. I titoli delle compagnie controllate dallo Stato sono stati ancora deboli. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso il 2,3%, Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) il 2,9% e Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) lo 0,4%. Gli ultimi sondaggi hanno segnalato che la presidente Dilma Rousseff ha buone possibilità di essere rieletta.
A limitare le perdite del listino brasiliano è stata la positiva performance del settore alimentare. JBS (BRJBSSACNOR8) ha guadagnato il 3% e BRF Brasil Foods (BRBRFSACNOR8) il 2,6%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,4%, il Colcap a Bogotà lo 0,8% e il Merval a Buenos Aires il 3%. Il General a Lima ha guadagnato lo 0,2%, l'IBVC a Caracas lo 0,5% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,4%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption