La Borsa di Mosca sale ancora, MICEX +1,5%

Gli investitori scommettono che le sanzioni nei confronti della Russia verranno allentate. Seduta positiva anche per la Borsa di Varsavia.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato l'1,5% a 1.415,51 punti. Per l'indice si è trattato della terza seduta di fila. Gli investitori scommettono che le sanzioni nei confronti della Russia verranno allentate. Il ministro russo degli esteri, Sergei Lavrov, ha dichiarato che Mosca riconoscerà il risultato delle elezioni ucraine e rispetterà gli accordi di Minsk. Tra le blue chip russe LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato l'1,1%, Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,8%, Sberbank (RU0009029540) l'1,4% e Gazprom (RU0007661625) l'1,3%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,5%, il BUX a Budapest ha perso lo 0,5%. La Borsa di Praga è rimasta ferma.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption