La Banca centrale della Russia alza i tassi di 150 punti base

la-banca-centrale-della-russia-alza-i-tassi-di-150-punti-base
Vladimir Putin, il presidente della Russia. ©Frederic Legrand - Shutterstock

I tassi salgono in Russia al 9,5%. La misura punta a frenare il calo del rublo e l'aumento dell'inflazione.

CONDIVIDI

La Banca centrale della Russia ha alzato i suoi tassi d'interesse di 150 punti base dall'8% al 9,5%. Gli economisti avevano previsto un rialzo di soli 50 punti base.

La Bank Rossii aveva già alzato quest'anno tre volte il costo del denaro per contrastare gli effetti negativi della crisi ucraina.

La Banca centrale della Russia ha indicato che l'inflazione è aumentata più velocemente del previsto a settembre ed ottobre. L'istituto centrale si attende che l'inflazione rimarrà al di sopra dell'8 fino alla fine del primo trimestre del 2015.

La pressione inflazionistica è significativamente aumentata a seguito del crollo del rublo. La valuta russa è scesa rispetto al dollaro dall'inizio dell'anno di più del 25%. Originariamente la Banca centrale della Russia aveva per quest'anno un target d'inflazione di massimo il 6,5%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro