Skin ADV

Energia: La Russia rinuncia a South Stream

Energia: La Russia rinuncia a South Stream
Vladimir Putin, il presidente della Russia. ©Frederic Legrand - Shutterstock

Secondo il presidente russo Putin il progetto non avrebbe più senso a causa dell'ostruzionismo dell'Unione Europea.

La Russia ha a sorpresa rinunciato al piano di costruire il gasdotto South Stream per l'approvvigionamento dell'Europa meridionale. Secondo il presidente russo Vladimir Putin, attualmente in visita in Turchia, il progetto non avrebbe più senso a causa dell'ostruzionismo dell'Unione Europea.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

"Il progetto è chiuso", ha confermato il presidente di Gazprom (RU0007661625), Alexey Miller. "Non torneremo sui nostri passi", ha aggiunto. Miller ha indicato che in alternativa la Russia è disposta ad ampliare Blue Stream e a costruire un nuovo gasdotto lungo il confine greco-turco.

Putin ha criticato aspramente il fatto che soprattutto la Bulgaria, pressata dall'UE, ha posto ostacoli alla realizzazione di South Stream. "La posizione della Commissione Europea non è costruttiva e non è negli interessi dell'Europa", ha affermato.

"Il presidente ha deciso personalmente di sospendere il progetto", ha dichiarato il ministro dell'Energia russo Alexander Nowak all'agenzia stampa Tass. Dal punto di vista formale è necessaria una delibera del consiglio di amministrazione. D'altra parte la Russia ha la maggioranza di South Stream.

Secondo i media russi Mosca avrebbe investito finora circa $4,66 miliardi nel progetto. Tuttavia la situazione della Russia è negli ultimi mesi significativamente peggiorata a causa del forte calo del prezzo del petrolio e delle sanzioni per la crisi ucraina.

Il gasdotto South Stream avrebbe dovuto connettere direttamente Russia ed Europa occidentale, passando attraverso Mar Nero, Bulgaria e Serbia. Al progetto partecipano anche Eni (IT0003132476), BASF (DE0005151005), EdF (FR0010242511) e Wintershall.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO