La Borsa di San Paolo chiude negativa, -2,9% nel 2014

Oi è stato quest'anno il peggior titolo del listino brasiliano. Kroton il migliore.

CONDIVIDI

Le borse dell'America Latina hanno chiuso contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,2% a 50.007,41 punti. Per la borsa brasiliana si è trattato dell'ultima seduta dell'anno. Durante il 2014 il Bovespa ha perso il 2,9% (-15,5% nel 2013). A pesare sono stati soprattutto il rallentamento dell'economia e le forti perdite di Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6), travolto da uno scandalo di corruzione.  Il titolo del gruppo petrolifero, che ha perso oggi il 2,5%, è sceso durante l'intero anno del 41%. Il peggior titolo del Bovespa è stato nel 2014 Oi (BROIBRACNPR8). L'operatore telefonico ha lasciato sul terreno il 76%. Kroton Educacional (BRKROTACNOR9) ha invece guidato la lista dei rialzi. Il titolo del gruppo impegnato nell'istruzione ha guadagnato il 58%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,4% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,1%. L'IBC a Caracas ha guadagnato l'1,9%, il General a Lima l'1,4%, il Colcap a Bogotà lo 0,4% e il Merval a Buenos Aires l'1,6%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro