Le borse dell'America Latina chiudono in netto ribasso

Il Bovespa a San Paolo ha perso il 2,1% a 47.516,82 punti. A picco Petroleo Brasileiro, Rossi Residencial e Oi.

CONDIVIDI

Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso oggi in netto ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso il 2,1% a 47.516,82 punti. Gli economisti interpellati dalla Banca Centrale del Brasile hanno ridotto le loro previsioni di crescita per il 2015 allo 0,5%. Anche sul mercato azionario brasiliano hanno pesato inoltre i timori legati alla situazione della Grecia. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso l'8%. Il prezzo del petrolio ha perso a New York il 5%. Rossi Residencial (BRRSIDACNOR8) ha chiuso in ribasso del 14,3%. Il titolo del costruttore edile è stato escluso dal Bovespa. Oi (BROIBRACNPR8) ha perso il 6,8%. L'operatore telefonico ha fornito delle previsioni sul 2015 che non hanno convinto gli investitori. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso il 2,4%, l'IPSA a Santiago del Cile l'1,4%, il General a Lima l'1,7%, il Colcap a Bogotà il 4,4% e il Merval a Buenos Aires 6,3%. La Borsa di Caracas è rimasta ferma.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption