Borse Europa dell'Est: Chiusura contrastata, Mosca frena

Il MICEX ha perso lo 0,4% a 1.748,55 punti. In rosso anche la Borsa di Varsavia.

CONDIVIDI

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate.

Il MICEX a Mosca ha perso lo 0,4% a 1.748,55 punti. Dopo i guadagni della scorsa settimana è scattata qualche presa di beneficio. Gli operatori hanno osservato che le nuove trattative per una possibile pace in Ucraina non hanno finora portato ad alcun risultato. Tra le blue chip russe Gazprom (RU0007661625) ha perso l'1,5%, LUKoil (RU0009024277) il 3,3% e Rosneft (RU000A0J2Q06) l'1,5%. Sberbank (RU0009029540) ha guadagnato il 2%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PXa Praga ha guadagnato lo 0,2% e il BUX a Budapest l'1,9%. Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption