Borse America Latina: Salgono solo Buenos Aires e Caracas

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,6% a 49.181,01 punti. Ancora deboli i bancari.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,6% a 49.181,01 punti. Gli economisti interpellati dalla Banca Centrale del Brasile hanno tagliato di nuovo le loro previsioni di crescita per il 2015. I bancari sono stati anche oggi deboli. Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) ha perso il 2,9% e Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) il 2,6%. Energias Do Brasil (BRENBRACNOR2) ha chiuso in ribasso del 2,7%. Moody's ha messo sotto osservazione il rating del gruppo elettrico per un possibile downgrade. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso il 3,6% nonostante il prezzo del petrolio sia tornato a New York al di sopra di $50 al barile.  Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPCa Città del Messico ha perso lo 0,1%, il Colcap a Bogotà l'1,8%, il General a Lima il 2,3% e l'IPSAa Santiago del Cile l'1,1%. L'IBC a Caracas ha guadagnato l'1,7% e il Mervala Buenos Aires l'1,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption