Borsa San Paolo chiude pesante

Il Bovespa ha perso l'1,9% a 55.534,50 punti. Male i titoli dei produttori di cellulosa.

CONDIVIDI

Le borse dell'America Latina hanno chiuso contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,9% a 55.534,50 punti. Gli analisti consultati dalla Banca Centrale del Brasile hanno tagliato di nuovo le loro previsioni di crescita per il 2015. L'apprezzamento del real ha pesato sui titoli dei produttori di cellulosa. Fibria Celulose (BRFIBRACNOR9) ha perso il 6,7% e Suzano Papel & Celulose (BRSUZBA02OR9) il 5,5%. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha chiuso in ribasso del 5,1%. Morgan Stanley ha consigliato di vendere il titolo del gruppo petrolifero. Diagnosticos da America (BRDASAACNOR1) ha guadagnato il 4,1%. L'azionista di controllo Cromossomo Participacoes ha fatto un'offerta per acquistare la quota di minoranza della compagnia impegnata nel settore della diagnostica.

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,6% e il Merval a Buenos Aires il 2,9%. Il Colcap a Bogotà ha guadagnato l'1,3%, l'IPSA a Santiago del Cile l'1,3% e il General a Lima lo 0,9%. L'IBC a Caracas ha chiuso invariato.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro