Borse America Latina quasi tutte positive, San Paolo +2%

Il Bovespa ha chiuso a 53.876,45 punti. Brilla Vale.

CONDIVIDI

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 2% a 53.876,45 punti. La tendenza al rischio è aumentata sui mercati finanziari a seguito del calo dei timori legati alla crisi della Grecia. Secondo delle indiscrezioni di stampa la Germania sarebbe pronta ad un accordo se Atene si impegnasse a portare avanti almeno una delle principali riforme economiche chieste dai creditori internazionali. I bancari hanno registrato una ripresa. Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) ha guadagnato il 3,5% e Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) il 2,9%. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha guadagnato lo 0,6%. Il prezzo del petrolio ha chiuso a New York in forte rialzo. Vale (BRVALEACNPA3) ha guadagnato il 4,8%. L'amministratore delegato Murilo Ferreira ha affermato di attendersi un'accelerazione della domanda cinese di minerale di ferro. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,1%, il General a Lima lo 0,5%, l'IPSA a Santiago del Cile l'1,3%, il Colcap a Bogotà lo 0,3% e l'IBC a Caracas il 4,8%. Il Merval a Buenos Aires ha perso lo 0,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption