Le borse dell'Europa dell'Est tornano a salire, Mosca +1,2%

In ripresa il rublo. Rosneft e Sberbank guadagnano più del 2%.

CONDIVIDI

Dopo quattro sedute negative di fila le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato l'1,2% a 1.614,59 punti. La tendenza al rischio è riaumentata tra gli investitori. Le borse cinesi sono rimbalzate dopo che le autorità hanno preso nuove misure per sostenere il mercato. Secondo quanto riportano inoltre i giornali greci il premier Alexis Tsipras starebbe preparando un importante pacchetto di riforme per convincere i partner europei a concedere ulteriori aiuti ad Atene.

In questo contesto il rublo è tornato a salire. I rendimenti dei titoli di Stato russi sono scesi significativamente. Tra le blue chip Gazprom (RU0007661625) ha guadagnato l'1,6%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 2,1% e Sberbank (RU0009029540) il 2,4%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Il BUX a Budapest ha guadagnato l'1,7%, il WIG a Varsavia lo 0,6% e il PX a Praga l'1,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption