La Borsa di San Paolo chiude ancora in deciso rialzo

Il Bovespa ha guadagnato il 3,6% a 47.715,27 punti. Volano i titoli dei produttori di materie prime.

CONDIVIDI

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 3,6% a 47.715,27 punti. I timori relativi alla Cina, il maggiore partner commerciale del Brasile, si sono ridotti. La Borsa di Shanghai è oggi rimbalzata dopo che le autorità di Pechino sono di nuovo intervenute per sostenere il mercato. A mettere di buon umore gli investitori sono state inoltre le notizie arrivate dagli Stati Uniti. La prima economia mondiale è cresciuta nel secondo trimestre più di quanto previsto dagli analisti. I titoli dei produttori di materie prime hanno preso il volo. Vale (BRVALEACNPA3), il primo produttore al mondo di minerale di ferro, ha guadagnato l'8,6%. Gerdau (BRGGBRACNPR8), il maggiore fornitore di acciao dell'America Latina, ha guadagnato il 10,9%. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha guadagnato il 9,6%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi il 10,3%. Si è trattato del più forte rialzo da più di sei anni. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPC a Città del Messico ha guadagnato il 2,7%, l'IPSA a Santiago del Cile il 3,1%, il Merval a Buenos Aires il 3,9% e il Colcap a Bogotà il 4% e il General a Lima il 5%. L'IBC a Caracas ha perso lo 0,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption