Il Brasile entra in recessione, PIL -1,9% nel secondo trimestre

Il Brasile entra in recessione, PIL -1,9% nel secondo trimestre
L'economia brasiliana è calata più delle attese. © Shutterstock

Su base annua l'economia brasiliana è calata nel secondo trimestre del 2,6%.

CONDIVIDI

L'economia del Brasile è entrata in recessione. L'IBGE (Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística) ha comunicato oggi che il PIL è calato nel secondo trimestre del 2015 dell'1,9%. Gli economisti avevano previsto un calo dell'1,7%.

Nel primo trimestre l'economia brasiliana era calata dello 0,7% (dato rivisto da -0,2%). Gli economisti parlano di "recessione tecnica" quando l'attività economica di un Paese si contrae per due trimestri consecutivi.

Tutti i settori dell'economia brasiliana hanno registrato lo scorso trimestre un declino. Il settore dei servizi è calato dello 0,7% e quello industriale del 4,3%. Le spese per consumi sono calate del 2,1%. Si è trattato del più forte calo trimestrale dal 2001. Gli investimenti delle imprese sono calati dell'8,1%. Si è trattato dell'ottavo calo trimestrale di fila. Le spese del governo sono aumentate dello 0,7%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Su base annua l'economia brasiliana è calata nel secondo trimestre del 2,6%. Gli esperti avevano atteso un calo del 2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption