Borsa San Paolo chiude tonica, vola Petroleo Brasileiro

Il Bovespa ha guadagnato il 2,1% a 45.059,34 punti.

CONDIVIDI

Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 2,1% a 45.059,34 punti. Secondo indiscrezioni di stampa Dilma Rousseff avrebbe l'intenzione di sostituire il capo di gabinetto Aloizio Mercadante con il ministro della Difesa Jaques Wagner. La notizia ha alimentato le speranze degli investitori su un superamento della crisi politica che ha frenato l'implementazione dei tagli alla spesa. Tra i bancari Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha guadagnato il 6,1%, Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) il 2% e Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) il 2,3%. Nel settore immobiliare MRV (BRMRVEACNOR2) ha guadagnato il 3,2% e Gafisa (BRGFSAACNOR3) il 4,1%. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha chiuso in rialzo del 9,9%. Il gruppo petrolifero ha annunciato un aumento dei prezzi dei carburanti. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPC a Città del Messico ha guadagnato l'1,2%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,8%, il General a Lima l'1,4%, il Merval a Buenos Aires lo 0,5%, l'IBC a Caracas lo 0,1% e il Colcap a Bogotà l'1,4%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro