Borse America Latina: San Paolo chiude positiva, Bovespa +1%

Rialzi anche per Città del Messico, Santiago del Cile, Buenos Aires e Caracas.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato l'1% a 47.161,15 punti. Fitch ha tagliato il rating del Brasile di un gradino, da "BBB" a "BBB-". Gli investitori hanno accolto positivamente il fatto che Brasilia abbia potuto conservare lo status di investment grade, anche se il rischio di un declassamento a livello "junk" (spazzatura) resta. Fitch ha infatti confermato l'outlook negativo. La Borsa di San Paolo ha beneficiato anche dell'aumento della tendenza al rischio sui mercati. I recenti segni di indebolimento dell'economia hanno alimentato l'aspettativa che la Fed lascerà ancora i suoi tassi invariati. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) e Vale (BRVALEACNPA3), i due titoli principali del Bovespa, hanno guadagnato rispettivamente lo 0,5% e l'1,7%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,1%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,4%, il Merval a Buenos Aires l'1,6% e l'IBC a Caracas lo 0,4%. Il Colcap a Bogotà ha perso lo 0,6% e il General a Lima lo 0,1%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro