Borse Europa orientale: Chiusura negativa, Mosca la peggiore

Dopo sei sedute positive di fila il MICEX ha perso il 3,1% a 1.810,05 punti.

CONDIVIDI

Tutte le maggiori borse dell'Europa orientale hanno chiuso oggi in ribasso.

Dopo sei sedute positive di fila il MICEX a Mosca ha perso il 3,1% a 1.810,05 punti. La Turchia ha abbattuto un jet militare russo perché avrebbe violato il suo spazio aereo. Vladimir Putin ha parlato di "una pugnalata alle spalle" e ha assicurato che la vicenda "avrà delle conseguenze". A seguito della notizia i rendimenti dei bond russi sono cresciuti significativamente. Anche il rublo si è indebolito ma ha poi registrato una ripresa. Tra le blue chips russe Gazprom (RU0007661625) ha perso il 4,2%, LUKoil (RU0009024277) il 2,9%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 3,3% e Sberbank (RU0009029540) il 4%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri principali indici il WIG a Varsavia ha perso l’1,4%, il BUX a Budapest lo 0,4% e il PX a Praga l’1,7%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption