Borse Europa orientale tutte negative, Mosca la peggiore

Il MICEX ha perso l’1,8% a 1.755,22 punti.

CONDIVIDI

Tutte le borse dell'Europa orientale hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso l’1,8% a 1.755,22 punti. Il prezzo del petrolio è sceso oggi significativamente dopo che l’OPEC ha annunciato di voler mantenere la sua produzione “ai livelli correnti”. Il cartello produce attualmente circa 31,5 milioni di barili al giorno, 1,5 milioni di barili oltre all’ufficiale tetto massimo di produzione di 30 milioni di barili al giorno. Il forte calo delle quotazioni del greggio ha penalizzato il rublo. Tra le blue chip russe Gazprom (RU0007661625) ha perso l’1,6%, LUKoil (RU0009024277) il 2,7%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 2,4% e Sberbank (RU0009029540) lo 0,9%.

Tra gli altri principali indici il WIG a Varsavia ha perso lo 0,3%, il PX a Praga lo 0,1% e il BUX a Budapest lo 0,3%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro