Borsa San Paolo chiude in forte rialzo su richiesta arresto Lula

Borsa San Paolo chiude in forte rialzo su richiesta arresto Lula
La borsa brasiliana ha chiuso in forte rialzo. © Shutterstock

Il Bovespa ha guadagnato l’1,9% a 49.571,11 punti. Vola il real.

CONDIVIDI

Le borse dell'America Latina hanno chiuso contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato l’1,9% a 49.571,11 punti. Secondo quanto riporta il quotidiano “O Globo” la procura di San Paolo avrebbe chiesto l'arresto preventivo dell'ex presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva. La notizia ha acceso la speculazione su una possibile svolta politica. Il real è balzato rispetto al dollaro ai massimi da fine agosto. Sulle azioni brasiliane si è scatenata una pioggia di acquisti. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) e Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6), che sono controllate dallo stato e beneficerebbero in particolar modo di un cambiamento di governo, hanno guadagnato rispettivamente il 5,9% e il 4,6%. Vale (BRVALEACNPA3) ha perso controtendenza il 6,9% a causa del nuovo calo del prezzo del minerale di ferro. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici dell'America Latina l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,4%, il Merval a Buenos Aires lo 0,7%, l'IBC a Caracas l’1,1% e il General a Lima lo 0,8%. L'IPSA a Santiago del Cile ha guadagnato lo 0,6% e il Colcap a Bogotà lo 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption