Borse Europa orientale: Chiusura in ribasso, Mosca -0,8%

Varsavia ha perso l’1%, Budapest lo 0,5% e Praga lo 0,8%.

CONDIVIDI

Tutte le maggiori borse dell'Europa orientale hanno chiuso oggi negative.

Il MICEX a Mosca ha perso lo 0,8% a 1.856,77 punti. A pesare è stato il forte calo del prezzo del petrolio. Il Brent è precipitato sotto quota $40 al barile dopo che l’Arabia Saudita ha indicato che congelerà la produzione solamente se lo farà anche l’Iran. Il rublo ha registrato rispetto al dollaro il più forte declino da una settimana. Tra le blue chip russe Gazprom (RU0007661625) ha perso lo 0,4%, Rosneft (RU000A0J2Q06) l’1,1% e Sberbank (RU0009029540) l’1,3 %. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri principali indici dell’Europa dell’Est, il WIG a Varsavia ha perso l’1%, il BUX a Budapest lo 0,5% e il PX a Praga lo 0,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption