Borse Europa orientale chiudono in ribasso, Mosca -1,3%

Varsavia ha perso il 2,3%, Budapest l’1,1% e Praga lo 0,1%.

CONDIVIDI

Le maggiori borse dell'Europa orientale hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso l’1,3% a 1.891,52 punti. I prezzi delle materie prime sono scesi oggi a causa dell’apprezzamento del dollaro. Il biglietto verde ha beneficiato della crescente speculazione su un rialzo dei tassi da parte della Fed. Tra le blue chip russe Gazprom (RU0007661625) ha perso il 2,5%, LUKoil (RU0009024277) lo 0,4% e Sberbank (RU0009029540) il 2,1%. Rosneft (RU000A0J2Q06) ha guadagnato lo 0,2%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri principali indici dell’Europa dell’Est, il WIG a Varsavia ha perso il 2,3%, il BUX a Budapest l’1,1% e il PX a Praga lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption