Borse Europa orientale quasi tutte in rosso, Mosca -0,8%

Per il MICEX si è trattato del quarto ribasso di fila. Scende anche il rublo.

CONDIVIDI

Quasi tutte le maggiori borse dell'Europa orientale hanno chiuso oggi in rosso.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Il MICEX a Mosca ha perso lo 0,8% a 2.004,50 punti. Per l’indice russo si è trattato del quarto ribasso di fila. Gli investitori restano restii a correre rischi a causa della persistente incertezza relativa alla politica monetaria della Fed. Il prezzo del petrolio è sceso inoltre significativamente dopo che l’AIE, l’Agenzia Internazionale per l'Energia, ha tagliato le sue stime sulla domanda globale di greggio. Il rublo ha perso quasi di conseguenza circa l’1% rispetto al dollaro. Tra le blue chip russe Gazprom (RU0007661625) ha perso lo 0,4%, LUKoil (RU0009024277) lo 0,3%, Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,8% e Sberbank (RU0009029540) l’1,1%.

Tra gli altri principali indici dell’Europa dell’Est, il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,1%, il BUX a Budapest ha perso l’1,2% e il PX a Praga lo 0,2%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro