Borse Europa orientale chiudono positive, Mosca torna sopra 2.000 punti

Il MICEX ha guadagnato l'1,4%. Quarta seduta positiva di fila per l'indice russo.

CONDIVIDI

Tutte le maggiori borse dell'Europa orientale hanno chiuso oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato l’1,4% a 2.025,30 punti. Per il listino russo si è trattato della quarta seduta positiva di fila. La Fed ha indicato ieri che il ritmo del rialzo dei tassi sarà più lento del previsto. La notizia ha fatto aumentare significativamente la tendenza al rischio sui mercati. I prezzi delle materie prime hanno registrato un balzo. Il Brent è tornato sopra $47 al barile. Tra le blue chip russe LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato il 2,5%, Gazprom (RU0007661625) lo 0,3%, Sberbank (RU0009029540) il 2,3% e Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,1%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri principali indici dell’Europa dell’Est, il WIG a Varsavia ha guadagnato l’1,1%, il BUX a Budapest lo 0,2% e il PX a Praga l’1,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption