Petrolio, OPEC conferma le sue prospettive

Nel suo report sul mercato petrolifero relativo al mese di giugno, l’OPEC ha apportato solamente dei piccoli cambiamenti nelle prospettive previste nel mese di maggio. Nel dettaglio, il Cartello stima che nel 2016 l’offerta non-OPEC dovesse contrattare a 57,3 milioni di barili al giorno (-0,7 mb / giorno, invariata da maggio) e dovrebbe salire a 58,1 mb / giorno nel 2017 (+0,8 mb / giorno, leggermente al ribasso rispetto alla stima di 58,2 mb / giorno di maggio).

Ancora, l’OPEC prevede che la domanda mondiale del petrolio sia salita a 95,1 mb / giorno nel 2016, per poi salire ulteriormente a 96,4 mb / giorno nel 2017.

Per quanto concerne la c.d. “call on crude” OPEC, ovvero l’offerta che risulta essere necessaria per bilanciare i mercati, la stessa è stata stimata a 31,8 mb / giorno nel 2016 (+2,0 mb / giorno su base annua, per un livello che è invariato a maggio) e a 32,0 mb / giorno nel 2017 (+0,3 mb / giorno, rivisto leggermente in alto da 31,9 mb / giorno di maggio).

Ulteriormente, la domanda del greggio OPEC dovrebbe passare da un minimo di 31,22 mb /giorno nel primo trimestre a un picco di 33,01 mb / giorno nel terzo trimestre, con stime per il 2Q a 31,53 mb / giorno e per il quarto trimestre a 32,02 mb / giorno). Secondo fonti secondarie, l’offerta cumulativa del gruppo ha ripreso la sua espansione a maggio a 32,14 milioni di barili al giorno (mb / giorno) a partire da 31,80 mb / giorno in aprile a causa di una maggiore offerta di membri esentati dall’intesa (cioè, Libia e Nigeria).

Infine, si noti come il confronto con le stime sulla call on crude OPEC e l’obiettivo OPEC concordato nel mese di novembre, manifestino come il mercato sia anche in surplus di offerta nel primo semestre, poiché i volumi necessari per bilanciare il mercato sono inferiori all’obiettivo OPEC attuale e alle ultime stime su Produzione OPEC. Ad ogni modo, il mercato dovrebbe passare in disavanzo nella seconda metà del 2017, se l’OPEC riesca a controllare efficacemente la propria offerta, come promesso durante l’ultima riunione ufficiale.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Mercati Emergenti

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.