etoro

Crisi Afghanistan, Airbnb ospiterà gratuitamente 20.000 rifugiati

airbnb

Airbnb apre le porte ai rifugiati: il CEO conferma che ospiterà gratuitamente 20.000 rifugiati in fuga dall'Afghanistan.

Il CEO di Airbnb, Brian Chesky, ha appena dichiarato che la propria società ospiterà 20.000 rifugiati afghani in tutto il mondo gratuitamente. L’azienda assumerà dunque l’onere di dare una casa ai rifugiati della crisi afghana nelle proprietà che si trovano sulla piattaforma di Airbnb, con soggiorni interamente finanziati dalla stessa Airbnb. Il manager non ha invece specificato quanto la società prevede di spendere per l'impegno o per quanto tempo i rifugiati saranno ospitati.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Ricordiamo che sono decine di migliaia le persone che stanno cercando di fuggire dall’Afghanistan, nel timore di rappresaglie dei talebani ora al potere. Il principale punto di uscita dal Paese è l'aeroporto di Kabul, dove enormi folle si sono radunate negli ultimi giorni: i talebani hanno fissato una scadenza per i viaggi al 31 agosto, e ci sono preoccupazioni per i molti che vorrebbero lasciare il Paese ma non riusciranno a farlo entro quella data.

"Lo spostamento e il reinsediamento dei rifugiati afgani negli Stati Uniti e altrove è una delle più grandi crisi umanitarie del nostro tempo", ha detto Chesky. "Sentiamo la responsabilità di farci avanti. Spero che questo ispiri altri business leader a fare lo stesso. Non c'è tempo da perdere".

Non è questa la prima volta che Airbnb si offre di ospitare persone in difficoltà. La società, che ha un valore di mercato di circa 92 miliardi di dollari, ha ricordato che circa 75.000 persone hanno trovato un luogo dove stare durante un momento di crisi, dal 2012.

Le azioni di Airbnb, quotate al Nasdaq, sono attualmente in crescita del 7% a 157 dollari.

In tal proposito, ricordiamo ai nostri lettori interessati a investire sulle società quotate al Nasdaq che il modo migliore per farlo è usare i CFD di BDSwiss (qui la nostra recensione), uno dei migliori broker in Europa.

Attraverso tale servizio potrai effettuare i tuoi investimenti finanziari in modo sicuro e economicamente conveniente: non andrai infatti incontro ad alcun costo di acquisto o di vendita dei titoli sottostanti. Per iniziare a testare come funziona, puoi aprire qui un conto demo con BDSwiss: così facendo potrai usare tutti i servizi del broker senza rischiare il tuo capitale, ma fruendo dei soldi virtuali messi a disposizione del broker. Quando ti sentirai pronto per investire con capitale reale, potrai passare al trading vero e proprio senza costi e in un solo secondo!

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS