Borse dell'America Latina: Chiusura positiva, San Paolo vola

borse-dellamerica-latina-chiusura-positiva-san-paolo-vola
La Borsa di San Paolo ha preso il volo, +4,7%. © iStockPhoto

Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 4,7% a 56.553,12 punti. Il mercato azionario brasiliano ha beneficiato del calo dei timori legati alla crisi in Europa. Secondo quanto riporta "Le Monde" la BCE starebbe preparando un'azione coordinata con gli Stati membri della zona euro per frenare l'aumento dei tassi dell'Italia e della Spagna. La Cancelliera tedesca Angela Merkel e il Presidente francese François Hollande hanno inoltre comunicato che la Germania e la Francia sono decisi a fare tutto per proteggere l'Eurozona. A mettere di buon umore gli investitori sono state anche le notizie arrivate dagli USA. L'economia statunitense è cresciuta nel secondo trimestre più di quanto atteso dagli economisti.
Quasi tutti i titoli del Bovespa hanno chiuso in rialzo. Tra i bancari Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha guadagnato il 5,1% e Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) il 3,7%. Nel settore immobiliare Cyrela (BRCYREACNOR7) ha chiuso in rialzo del 6% e Gafisa (BRGFSAACNOR3) del 10,3%. Nel settore retail Grupo Pao de Acucar (BRPCARACNPR0) ha guadagnato il 5,1% e Lojas Americanas (BRLAMEACNPR6) il 5,6%. Nel settore dell'acciaio Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha guadagnato il 6,5%, Gerdau (BRGGBRACNPR8) il 5,7% e Usiminas (BRUSIMACNPA6) l'11,1%.
Vale (BRVALEACNPA3) e Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6), i due titoli principali del Bovespa, hanno guadagnato rispettivamente il 4,7% e il 4%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato l'1,2%, il Colcap a Bogotà il 2,1%, l'IBVC a Caracas lo 0,2%, il Merval a Buenos Aires lo 0,1%, il General a Lima lo 0,8% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,4%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X