Borse dell'America Latina contrastate, San Paolo -0,7%

Le borse dell'America Latina hanno chiuso ieri contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,7% a 67.662,99 punti. Il Brasile ha registrato nei primi otto mesi di quest'anno una crescita record di nuovi posti di lavoro. La notizia ha fatto riaumentare i timori del mercato relativi al futuro andamento dei tassi d'interesse nel più grande paese dell'America Latina. Nel settore immobiliare, che dipende i particolar modo dal costo del denaro, Cyrela (BRCYREACNOR7) ha chiuso in ribasso del 2,4%, PDG Realty (BRPDGRACNOR8) dell'1,4% e Rossi Residencial (BRRSIDACNOR8) del 3,4%. Sui bancari sono scattate delle prese di beneficio. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso lo 0,4%, Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) lo 0,8% e Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) l'1%. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) e Vale (BRVALEACNPA3), i due titoli di maggior peso del Bovespa, hanno perso rispettivamente lo 0,3% e lo 0,6%.

Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha guadagnato lo 0,3% e il General a Lima lo 0,6%. Il Colcap a Bogotà ha perso lo 0,1% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,2%, l'IBVC a Caracas ha chiuso invariato. La Borsa di Città del Messico è rimasta ieri ferma.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS