Borse dell'America Latina: Sale solo Città del Messico

CONDIVIDI
Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,9% a 52.652,25 punti. I mercati sono scettici sull'esito del vertice dell'UE che potrebbe essere decisivo per il futuro della zona euro. Tra i bancari Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso lo 0,2%, Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) lo 0,8% e Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) l'1%. OGX Petroleo & Gas (BROGXPACNOR3) ha perso un ulteriore 19,2%. Il gruppo petrolifero, controllato dal miliardario Eike Batista, ha tagliato significativamente i target di produzione per il suo primo progetto al largo delle coste del Brasile. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha guadagnato lo 0,3%, Vale (BRVALEACNPA3), l'altro titolo di maggior peso del Bovespa, ha perso l'1,2%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,4%, il Colcap a Bogotà ha perso l'1%, l'IBVC a Caracas lo 0,5%, il Merval a Buenos Aires lo 0,5%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,1% e il General a Lima lo 0,6%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro