Borse dell'America Latina: San Paolo e Città del Messico -1%

CONDIVIDI
La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso ieri in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1% a 65.038,50 punti. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha chiuso in calo del 4,7%. Il gruppo petrolifero ha tagliato gli obiettivi per la sua produzione in Brasile nel 2012. Il calo dei prezzi dei metalli ha pesato sui minerari MMX Mineração e Metálicos (BRMMXMACNOR2) ha perso il 2,3% e Vale (BRVALEACNPA3) l'1,9%. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha guadagnato il 4,1%. L'istituto di credito ha annunciato dei risultati per il quarto trimestre del 2011 migliori delle previsioni degli analisti. Embraer (BREMBRACNOR4) ha guadagnato l'1,1%. Il costruttore di aerei ha annunciato due nuove commesse.

L'IPC a Città del Messico ha chiuso in ribasso dell'1% a 37.831,90 punti. Il settore delle costruzioni è andato a picco. Urbi (MX01UR000007) ha perso il 19,2%. Il costruttore edile ha avvertito di attendersi per il 2011 un cash flow negativo per più di MXN 3 miliardi. Sulla scia di Urbi Homex (MX01HO000007) ha perso il 9,3%, Ara (MXP001161019) il 5% e Geo (MX71GE000021) il 9,8%. Tra le blue chips messicane América Móvil (MXP001691213) ha chiuso in ribasso dello 0,5%, Cemex (MXP225611567) del 2,9%, Grupo Mexico (MXP370841019) dello 0,9% e Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) dello 0,3%. Banorte (MXP370711014) ha guadagnato lo 0,2%.

Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha perso l'1,2% e il General a Lima lo 0,7%. Il Colcap a Bogotà ha guadagnato lo 0,3%, l'IBVC a Caracas lo 0,3% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,1%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro