Borse dell'America Latina: San Paolo scende, crolla Vale

Borse dell'America Latina: San Paolo scende, crolla Vale

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,8% a 52.638,63 punti. Sul listino brasiliano ha pesato soprattutto il crollo del suo titolo di maggior peso. Vale (BRVALEACNPA3) ha chiuso in ribasso del 4,7%. Il Direttore Finanziario Tito Martins ha dato le dimissioni e guidera' in futuro la divisione metalli di Grupo Votorantim. Seduta negativa anche per Grupo Pao de Acucar (BRPCARACNPR0): -1,9% a BRL 77,20. Il primo gruppo retail brasiliano ha annunciato dei dati di bilancio per il secondo trimestre che non hanno potuto convincere gli investitori. Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) ha guadagnato il 3,4%. La banca brasiliana ha annunciato che nei prossimi trimestri ridurrà gli accantonamenti per perdite su crediti. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso lo 0,9% nonostante il prezzo del petrolio abbia registrato una ripresa.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,6%, il Merval a Buenos Aires il 2%, il General a Lima l'1,1% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,4%. Il Colcap a Bogotà ha guadagnato lo 0,1%. La Borsa di Caracas è rimasta ferma.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X