Borse dell'Europa dell'Est: In ripresa Budapest, Mosca ferma

CONDIVIDI
Tra le principali borse dell'Europa dell'Est solo Budapest ha potuto chiudere oggi in rialzo. La Borsa di Mosca è rimasta ferma.

Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,5% a 16.782,53 punti. Quasi tutte le blue chips ungheresi hanno chiuso in rialzo. MOL (HU0000068952) ha guadagnato l'1,8%, Gedeon Richter (HU0000067624) lo 0,3% e Magyar Telekom (HU0000016522) lo 0,2%. Ancora debole OTP Bank (HU0000061726). Il titolo della maggiore banca ungherese ha chiuso in ribasso dello 0,7%.

Il PX a Praga ha perso lo 0,6% a 917,70 punti. Dopo il rally di ieri Komercni Banka (CZ0008019106) ha chiuso oggi in ribasso dello 0,9%. Seduta negativa anche per Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) e Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209). Il titolo del produttore di energia elettrica ha perso l'1,5%, quello dell'operatore telefonico lo 0,7%. Unipetrol (CZ0009091500) ha guadagnato lo 0,6%. L'impresa petrolchimica ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti. Erste Group Bank (AT0000652011) ha chiuso in rialzo dello 0,1%.

Il WIG a Varsavia ha perso l'1% a 40.909,81 punti. Tra le blue chips polacche PKO Bank Polski (PLPKO0000016) ha chiuso in ribasso del 3,3%, Bank Pekao (PLPEKAO00016) del 3,8%, PZU (PLPZU0000011) dell'1,5%, PKN Orlen (PLPKN0000018) del 3,5%, PGE (PLPGER000010) del 2% e Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) dell'1,7%. KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha guadagnato il 4%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro