etoro

Borse dell'Europa dell'Est negative, Budapest la peggiore

Le borse di Budapest, Praga e Varsavia hanno chiuso oggi in ribasso. La Borsa di Mosca è rimasta ancora ferma.

Il BUX a Budapest ha perso il 2,9% a 20.861,92 punti. Tutte le blue chips ungheresi hanno registrato delle forti perdite. OTP Bank (HU0000061726) ha perso il 3,7%, MOL (HU0000068952) il 2,9%, Gedeon Richter (HU0000067624) il 3,3% e Magyar Telekom (HU0000016522) l'1,3%.

Il PX a Praga ha perso l'1% a 1.143,40 punti. Tra i titoli di maggior peso del listino ceco Erste Group Bank (AT0000652011) ha perso il 3%, Komercni Banka (CZ0008019106) lo 0,2% e Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) lo 0,9%. Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209) ha beneficiato del suo carattere difensivo ed ha guadagnato lo 0,9%.

Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,9% a 38.533,89 punti. I titoli dei produttori di materie prime hanno guidato la lista dei ribassi. KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha perso il 2,1% e PKN Orlen (PLPKN0000018) il 3%. Agora (PLAGORA00067) ha chiuso in calo del 3,3%. Il gruppo editoriale che pubblica tra l'altro "Gazeta Wyborcza", il maggiore quotidiano della Polonia, non si attende un significativo miglioramento del mercato pubblicitario nel 2010. Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) ha guadagnato il 2,5%. L'operatore telefonico si attende nel 2010 un rallentamento del declino dei suoi ricavi ed una crescita del suo Ebidta. Telekomunikacja Polska ha confermato il suo dividendo a KPN 1,5 per azione.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato