Borse dell'Europa dell'Est positive, Mosca +2,1%

CONDIVIDI
Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca il 2,1% a 1.368,69 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto a ieri e sono stati al di sopra della media. Il PIL della Cina è cresciuto nel secondo trimestre del 7,6%. Si è trattato della più modesta crescita da tre anni. Nonostante ciò il dato è stato migliore di quanto temuto da una parte del mercato. Gli investitori scommettono inoltre che Pechino incrementerà ora i suoi sforzi volti a stimolare l'economia. Le materie prime si sono di conseguenza oggi apprezzate. Il prezzo del petrolio, che è di grande importanza per l'economia russa, è salito fino a circa $87,60 al barile. Sberbank (RU0009029540) ha guadagnato lo 0,6%, Bashneft (RU0007976957) l'1% e TNK-BP Pref. (RU000A0HGPN7) il 2,9%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato l'1,3%, il BUX a Budapest lo 0,3% e il PX a Praga lo 0,8%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro