Borse Europa Est: Bene Budapest e Varsavia, male Mosca e Praga

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso anche oggi contrastate.

L'indice RTS a Mosca ha perso lo 0,4% a 1.421,21 punti. I volumi di scambio sono aumentati sensibilmente rispetto a ieri ma sono rimasti al di sotto delle media. Sul mercato azionario russo ha pesato la debole apertura di Wall Street ed il calo del prezzo del petrolio. Le quotazioni del greggio hanno chiuso ieri a New York in ribasso dello 0,6% e si sono oggi ulteriormente indebolite. Tra i titoli del listino russo Aeroflot (RU0009062285) ha perso l'1% e Raspadskaya (RU000A0B90N8) l'1,1%. Sberbank (RU0009029540) è rimasto invariato. Gazprom (RU0007661625) ha perso a San Pietroburgo l'1,5% a RUB 157,50.

Il BUX a Budapest ha guadagnato il 2,7% a 22.561,54 punti. L'inatteso aumento della fiducia dei consumatori negli USA ha fatto scattare una pioggia d'acquisti sulla piazza finanziaria ungherese nel finale di seduta. Tra i titoli di maggior peso del BUX OTP Bank (HU0000061726) ha guadagnato il 3,7%, Magyar Telekom (HU0000016522) il 2,4%, Gedeon Richter (HU0000067624) il 2,9% e MOL (HU0000068952) il 2,3%.

Il PX a Praga ha perso l'1,2% a 1.141,10 punti. I bancari hanno guidato la lista dei ribassi. Erste Group Bank (AT0000652011) ha perso l'1% e Komercni Banka (CZ0008019106) l'1,9%. Unipetrol (CZ0009091500) ha chiuso in calo dello 0,4%. L'impresa petrolchimica ha generato nel secondo trimestre un utile superiore alle attese degli analisti ma espresso prudenza sui margini delle sue raffinerie nella seconda metà dell'anno. Tra gli altri titoli del listino ceco Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha perso l'1,3%, Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209) ha guadagnato lo 0,3%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,6% a 42.215,66 punti. Tra i bancari PKO Bank Polski (PLPKO0000016) ha guadagnato lo 0,1%, BZW Bank (PLBZ00000044) l'1,6% e BRE Bank (PLBRE0000012) il 2,7%. Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha perso lo 0,8%. PKN Orlen (PLPKN0000018) ha chiuso in rialzo dell'1,8%. L'impresa petrolchimica polacca ha aumentato nel secondo trimestre il suo Ebit del 70% a KPN 1,1 miliardi.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS