La Russia prolunga il blocco delle sue esportazioni di grano

La Russia ha prolungato il blocco temporaneo delle sue esportazioni di grano e dei suoi prodotti derivati. Secondo il premier russo Vladimir Putin il blocco non sarà revocato prima della raccolta del 2011, quando la situazione sarà più chiara. Lo stop, entrato in in vigore lo scorso 15 agosto a causa dell'eccezionale siccità che ha colpito alcune regioni della Russia, sarebbe dovuto finire il prossimo 31 dicembre. Il recente drammatico aumento dei prezzi degli alimentari non ha però lasciato altra scelta al Cremlino. I prezzi del grano saraceno, il cereale più utilizzato in Russia, è cresciuto nelle ultime due settimane del 60%. I prezzi delle uova sono cresciuti inoltre questa settimana di più dell'8% e quelli dello zucchero del 2,1%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X