Borsainside.com

L'Ungheria fa tremare gli investitori

Secondo il nuovo Governo ungherese la situazione dell'economia sarebbe grave.

La crisi del debito sovrano potrebbe di nuovo inasprirsi. Peter Szijjarto, il portavoce del nuovo Premier ungherese Viktor Orban, ha dichiarato che la situazione dell'economia ungherese è grave. Secondo Szijjarto il Governo precedente avrebbe manipolato le statistiche e mentito sullo stato di salute dell'economia. Un comitato guidato dal Segretario di Stato Mihaly Varga cercherà di fornire durante il fine settimana un rapporto sulle reali condizioni dell'economia ungherese. In seguito il Governo presenterà entro tre gioni un piano di azione. In seguito alle dichiarazioni di Szijjarto il fiorino ungherese è affondato, l'euro è sceso al di sotto di 1,21 dollari e le borse europee sono passate in rosso. Il BUX perde al momento a Budapest il 3,5%. Già ieri Lajos Kosa, il vice-presidente del Fidesz, il partito conservatore che ha vinto le elezioni nazionali dello scorso aprile, aveva dichiarato che l'Ungheria ha poche probabilità di evitare una situazione simile a quella della Grecia (per ulteriori dettagli clicca qui).

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS