honk kong: ubs alza il rating su pacific century cyberworks

CONDIVIDI
Il comparto europeo dei semiconduttori brilla non registra al momento alcuna reazione rilevante alle positive stime comunicate oggi dall'associazione settoriale SIA (Semiconductor Industry Association).
Infineon (ISIN: DE0006231004) perde a Francoforte lo 0,4% a €11,09. Ad Amsterdam ASML (ISIN: NL0000334365) è in leggero ribasso: -0,1% a €14. Meglio fa invece STMicroelectronics (ISIN: NL0000226223), leader di mercato del settore in Europa, che a Parigi guadagna lo 0,5% a €18,28.
La SIA prevede che i ricavi del settore dei chip cresceranno quest'anno rispetto al 2003 del 28,6%. Fino al 2007 la SIA prevede inoltre una crescita annuale media del 10,4%. Le previsioni della SIA sono più ottimistiche di quanto atteso da parte degli analisti. Il fatturato a livello mondiale dovrebbe raggiungere nel 2004 $214 miliardi e superare anche il record precedente dell'anno 2000 di $204 miliardi.
Il comparto dei chip europeo viene frenato soprattutto dalla negativa performance degli indici USA di ieri. In caso le borse americane dovesso riprendersi oggi i titoli legati ai semiconduttori dovrebbero registrare nel pomeriggio una performance molto positiva.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro