Semiconduttori: Morgan Stanley declassa il settore e STM

Morgan Stanley ha tagliato oggi il suo rating sul settore dei semiconduttori da "Attractive" a "In-line". Secondo la banca d'affari l'attesa ripresa stagionale della domanda di chip starebbe tardando ad arrivare e sembrerebbe essere più debole del solito. STMicroelectronics (NL0000226223) sarebbe l'impresa europea del settore più esposta ad un ulteriore aumento delle scorte di magazzino. Per questo motivo Morgan Stanley ha declassato il titolo delll'impresa franco-italiana da "Equal-weight" a "Underweight" e ridotto il target sul prezzo da €21 a €16,50. Morgan Stanley ha inoltre ridotto anche il target price per i titoli di ARM Holdings (GB0000595859), ASML (NL0000334365) e Infineon (DE0006231004). Il titolo favorito da Morgan Stanley nel settore europeo dei chip è ASML.
STM perde al momento a Milano lo 0,6%, Infineon è in calo a Francoforte dello 0,3%, ASML scende ad Amsterdam dello 0,3% e ARM a Londra registra un ribasso dello 0,8%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS